Cosa significa birra Filtrata e Pastorizzata?

Birra non filtrata e non pastorizzata

Il mondo della birra artigianale ha dato vita a una moltitudine di birre di ogni genere!

Questa varietà ci è data proprio dai nostri piccoli amici i lieviti, che sono di vitale importanza per trasformare una miscela di ingredienti in una bevanda che ci regala tante emozioni: la birra!

È proprio il processo che dà vita alla birra artigianale che valorizza i lieviti: di fondamentale importanza per ottenere determinati sapori e soprattutto per poter trasformare e conservare al meglio la birra.

La birra artigianale non è filtrata e non è pastorizzata, vediamo cosa significa:

  • Non filtrata significa che la birra viene imbottigliata con i lieviti di partenza dalla prima fermentazione. 
  • Non pastorizzata significa che i lieviti verranno mantenuti vivi all’interno del prodotto anche grazie a trattamenti termici.

L’azione di non filtrare e non pastorizzare la birra ha 2 principali risultati: i lieviti mangiando gli zuccheri producono alcool e la Co2 (le nostre amate bollicine).

Questo significa che il processo è completamente naturale e il mastro birraio deve fare molta attenzione per fornire ai lieviti una comoda e buona casa in grado di riprodurre questa antica magia.

Nella birra industriale invece per ottenere sempre lo stesso risultato si ha bisogno di filtrare e pastorizzare la birra, processo questo che elimina tutta una fascia aromatica che viene donata dai lieviti.

27,60 Iva inclusa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[]

Birrificio Artigianale Biologico Biofevari

TI REGALIAMO SUBITO 2 SCONTI!


PER UN TOTALE DEL 25% DI SCONTO.

Benvenuto!

Ti regaliamo 20% di sconto per il tuo primo acquisto utilizzando il codice s1ordine e un 5% di sconto aggiuntivo se vorrai iscriverti alla nostra newsletter.